Riparazione e zona rossa: momento migliore

Tempo di Lettura: 3 min

Oggi più che mai un elettrodomestico guasto è un problema da risolvere il prima possibile. Qui si pone il solito dilemma: riparazione o rottamazione?

In questo periodo, tra lockdown e zona rossa, tutti noi abbiamo fatto grande affidamento sui nostri elettrodomestici. Dai tre pasti in casa per tutta la famiglia fino ad arrivare alle videochiamate con gli affetti lontani. I dispositivi elettrici sono stati i protagonisti indiscussi dell’ultimo anno.

 

Elettrodomestici: riparazione o rottamazione?

Saremo pure di parte, ma il consiglio migliore che ci sentiamo di darti è sempre quello di provare a riparare l’elettrodomestico. E abbiamo validi motivi per farlo.

In primo luogo, se mantenuti correttamente, i dispositivi elettronici hanno una durata media piuttosto lunga, che supera anche il decennio. In secondo luogo, la scelta di non rottamare è soprattutto una scelta sostenibile: il riuso è ad oggi lo strumento principale per la lotta allo spreco.

È vero, l’obsolescenza programmata è ormai un dato di fatto, ma dal primo marzo abbiamo un arma in più per combatterla. Con il diritto alla riparazione infatti, la Commissione Europea ha fatto un primo importante passo per contrastare l’obsolescenza programmata e cercare di allungare la il ciclo di vita degli elettrodomestici.

La nuova norma impone ai produttori di mettere a disposizione i pezzi di ricambio originali dei dispositivi per almeno 7/10 anni, con consegna entro un massimo di 15 giorni lavorativi. Si tratta di una risposta decisa da parte delle istituzioni alle istanze dei consumatori, che permette anche a noi tecnici professionisti di svolgere meglio il nostro lavoro. Di tutte le novità apportate dal diritto alla riparazione ne abbiamo già parlato in un precedente articolo del blog (precisamente qui).  

L’altra opzione in caso di guasto dell’elettrodomestico è ovviamente quella di rottamare il dispositivo. Eppure tra lockdown e zone rosse, smaltimento, negozi chiusi e negozi aperti, di questi tempi non è cosa da poco.

Senza considerare i giorni che inevitabilmente dovrete passare senza la lavatrice o il frigo. Ecco quindi che quella che sembrava essere la scelta più facile e più rapida si trasforma una seccatura non da poco.

Riparazione elettrodomestici: quale momento migliore?

Il guasto di un elettrodomestico (soprattutto se fuori garanzia) è sempre un grosso problema, ma la soluzione potrebbe essere più facile di quello che pensi. Il primo passo da fare è quello di adottare una serie di accorgimenti utili a tenere in buona salute il dispositivo (qui abbiamo parlato di quelli relativi alla lavatrice).

La manutenzione continua della macchina offre diversi vantaggi, vediamo insieme i tre principali:

  1.       Risparmio energetico. Un elettrodomestico in salute avrà una maggiore efficienza energetica, con conseguente minore impatto ambientale ed inquinante.
  2.       Risparmio economico. Fattore da non sottovalutare mai
  3.       Vita del prodotto. Con una buona manutenzione il vostro elettrodomestico non solo funzionerà meglio, inquinerà meno e non vi farà spendere soldi inutilmente, ma avrà anche una vita decisamente più lunga.

Purtroppo, trattare bene l’elettrodomestico spesso non è sufficiente. Ci sono guasti e rotture che solo un professionista può risolvere, ed è sempre meglio rivolgersi ad un tecnico per evitare guai peggiori.

Il freezer non congela bene, la lavatrice perde acqua, il forno ci impiega troppo per arrivare a temperatura. Si tratta di tanti piccoli campanelli d’allarme che non vanno sottovalutati, ma vanno anzi affrontati il prima possibile. La zona rossa offre paradossalmente l’opportunità di risolvere i problemi che avete rimandato per troppo tempo. 

Infatti tra i codici ATECO per cui è possibile continuare a lavorare rientriamo anche noi di ALCA SERVICE. Ti raccomandiamo di prestare sempre attenzione a quello che trovi sul web, affidandoti solo a tecnici professionisti, certificati per la marca del tuo elettrodomestico.

Continueremo ad offrire professionalità e rapidità ai nostri clienti, sempre rispettando le norme vigenti in termini di distanziamento, sanificazione e dispositivi di protezione individuale.

In conclusione, l’ultimo consiglio che ci sentiamo di darti è quello di sfruttare questo momento di mobilità ridotta per fare tutti quei lavoretti in casa per cui pensavi non avresti mai avuto tempo. Intervenire oggi su un piccolo guasto ti permetterà di evitare una grossa scocciatura domani.

Contattaci per prenotare l’intervento nelle successive 24h, anche via Whatsapp!

Hai bisogno di assistenza per la tua lavatrice? Ecco 5 semplici motivi per chiamare Alca Service:

 

  • Garanzia di 12 mesi su tutte le riparazioni effettuate sull’apparecchio

  • Visita del tecnico entro 12 ore senza costi aggiuntivi

  • Nessun costo nascosto

  • Tecnici disponibili su tutto il territorio laziale

  • Puntualità e professionalità

 

Contattaci al: +39 392 355 5576 o scrivici su WhatsApp

Chiama ora WhatsApp

 

Chiama il servizio clienti per prenotare un incontro con un tecnico specializzato pronto a risolvere il tuo problema domestico.